Crostata con farina di ceci di cavolo riccio e stracchino

Crostata di prugne? No, di cavolo!

Quella di oggi è una torta salata, più precisamente una crostata salata a base di verdure di stagione. Il cavolo. Quello riccio e viola. il cavolo riccio viola non si trova sempre al supermercato quindi, appena l’ho avvistato, ho fatto scorta. Tra l’altro è della mia zona, quindi cosa chiedere di meglio di una verdura di stagione e a km 0? Niente. Quando l’ho acquistato non sapevo realmente come utilizzarlo poi, pian piano, è venuta l’idea. Ho deciso di realizzare una crostata, adatta come piatto unico per una cena, ad esempio. La crostata è a base di farina di ceci e farina di tipo 1, il ripieno come avete letto dal titolo, cavolo riccio e stracchino (bio).

Andiamo nel dettaglio della ricetta.

Ingredienti per la base:

  • 120 g di farina di tipo 1
  • 80 g di farina di ceci
  • 50 g di olio di riso (potete utilizzare anche un olio di semi)
  • 80 ml di acqua tiepida
  • un pizzico di sale

Ingredienti per il ripieno:

  • 400 g di cavolo riccio viola
  • 200 g di stracchino
  • 2 cucchiai di panna
  • sale, olio, pepe q.b.
  • un tuorlo d’uovo

Procedimento:

Setacciate in una ciotola capiente le farine e aggiungete un pizzico di sale. Impastate le polveri con l’olio e l’acqua. Maneggiate per una decina di minuti l’impasto, il composto che otterrete dovrà essere liscio e morbido. Lasciate riposare l’impasto per una mezz’ora circa.

Nel frattempo lavate accuratamente il cavolo e tagliatelo a listarelle, potete decidere di privarlo della costa centrale più dura ma altrettanto saporita, io ho deciso di tenerla. Fate sbollentare il cavolo in acqua bollente salata per 7-8 minuti. Scolatelo e eventualmente asciugatelo in modo da eliminare l’acqua in eccesso. Infine salate e pepate. Per la crostata ho utilizzato una terrina di 24 cm di diametro nella quale ho steso la pasta in maniera omogenea e sottile. Per la base ho utilizzato metà dell’impasto circa. La parte restante potete utilizzarla per creare un bordo alla vostra crostata e delle decorazioni sulla superficie.

Per il ripieno, fate sciogliere per qualche minuto in un pentolino lo stracchino con due cucchiaio di panna, appena i formaggi sarà sciolti aggiungeteli ai cavoli e mescolate in modo che tutti i cavoli siano cosparsi di stracchino. Versate il composto ottenuto all’interno della crostata e livellate il ripieno. Utilizzate la pasta avanzata per fare delle decorazioni a vostro piacere. Io ho optato per l’aspetto della classica crostata dolce. Infine spennellate la superficie della pasta con un tuorlo d’uovo.

Infornate a 180° per 30-35 minuti

 

3 Comments

  • Ahaa, its good conversation concerning this piece of writing at this place at this
    website, I have read all that, so now me also commenting here.

  • Hi, i read your blog from time to time and i own a similar
    one and i was just curious if you get a lot of spam
    feedback? If so how do you reduce it, any plugin or anything you can advise?
    I get so much lately it’s driving me mad so any support is very much appreciated.

Lascia un commento